Il Canale Meana

La centrale elettrica

dell'Environment Park

Dal 2010 la diga e il canale Meana hanno conosciuto una seconda giovinezza, passando al servizio della piccola centrale idroelettrica realizzata all'interno del Parco Scientifico Tecnologico per l'Ambiente Environment Park di via Livorno. Il progetto ha comportato il recupero e l'adeguamento del vecchio canale, della traversa e delle opere di presa. L'imboccatura sotterranea del canale è stata munita di paratoie e sgrigliatore automatici e sono stati ricostruiti ex novo i 206 m del condotto sotterraneo di adduzione alla centrale, in sostituzione del vecchio scaricatore dei frati. La centrale stessa è stata provvista di un canale di scarico e uno di bypass, entrambi coperti.

Planimetria canale centrale elettrica Environment Park

cliccare sull'immagine per ingrandire

Canale Meana e centrale idroelettrica.

Il canale ora ha una portata d'acqua nominale di 13 mc/sec e il tracciato segue in buona parte quello originario. Esso scorre sotterraneo, a circa 5 m di profondità sotto il piano stradale, incamiciato nello scatolare in calcestruzzo armato realizzato negli anni Cinquanta in occasione della copertura. Le opere di presa sono facilmente visibili sia dalla terrazza di corso Umbria 51 sia dalla pista ciclopedonale Baden Powell sulla Dora, sulla sponda opposta.

Centrale idroelettrica nell'Environment Park - sezione

Centrale elettrica - sezione.

L'Environment Park destina 12,5 m3/sec alla produzione idroelettrica, riservando i rimanenti ad altri usi. La centrale idroelettrica – intitolata a Franco Mana, primo amministratore del parco – è stata una delle prime di questo tipo realizzate in Italia. Ha una potenza media effettiva di 434 kW e utilizza un salto di 5,60 m. La turbina verticale Kaplan di cui si giova può produrre 3.800.000 kW/h annui, idonei a soddisfare buona parte della domanda elettrica del parco stesso.

INAUGURAZIONE DELLA CENTRTRALE ELETTRICA "FRANCO MANA"

Servizio del TGR Piemonte del 12 ottobre 2010. (Con qualche perdonabile licenza storica)

All'interno del Parco Dora, nato sulle ceneri delle Ferriere Fiat e delle grandi fabbriche dell'area, è stata ricavata una rete di canaletti dalla funzione prevalentemente decorativa che in qualche modo si ricollegano alle tradizioni d'acqua di Valdocco.

L'ACQUA ALL'INTERNO DELL'ENVIRONMENT PARK

Cliccare sulle frecce per scorrere la galleria e sulle immagini per ingrandirle

Per approfondire: Provincia di Torino, Centralina idroelettrica a servizio del parco tecnologico “Environment Park”, Determinazione del Dirigente del Servizio Valutazione Impatto Ambientale, Allegato A. (cliccare QUI per scaricarlo)

La centrale Franco Mana in costruzione (particolare) - Foto Paolo Amati

© copyright 2018 - www.icanaliditorino.it - by Mauro Lavazza - Tutti i diritti riservati - Ultimo aggirnamento del sito: 12/11/2019

Attenzione: Le immagini e le carte pubblicate sono riproducibili solo con l'autorizzazione degli enti che ne detengono i diritti.